sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Gli esopianeti ancora protagonisti...


 
   
 

Gli esopianeti ancora protagonisti dello scenario astronomico. Dopo essere stati immortalati per la prima volta da Hubble, qualche giorno fa - Vai alla notizia! - adesso si è scoperto che HD 189733b possiede nella sua atmosfera tracce di anidride carbonica.
HD 189733b è il nome poco mnemonico che è stato attribuito ad uno dei pianeti extrasolari osservati grazie all'uso della spettrometria a infrarosso montata sul telescopio orbitante Hubble.
La presenza di CO2 e la composizione dell'aria potrebbe far pensare a un pianeta potenzialmente vivibile.
A scoprire la presenza del gas è stato un gruppo di scienziati dallo University College di Londra guidati da Giovanna Tinetti.

Il pianeta, che dista 63 anni luce dalla Terra, possiede una massa simile a quella di Giove, ma orbita molto più vicino alla sua stella e di conseguenza ha una temperatura più elevata (detto anche Giove caldo).
Per ottenere lo spettro di luce completo del pianeta (che ne rivela la composizione chimica), Tinetti e i suoi colleghi hanno utilizzato una tecnica nota come "secondary transit". Dopo aver ottenuto lo spettro unificato di pianeta e stella, gli scienziati inglesi hanno sottratto lo spettro del solo astro, ricavando così le informazioni relative all'atmosfera di HD 189733b. Confrontando i risultati con modelli teorici, gli astrofisici hanno infine dedotto la presenza di anidride carbonica nell'atmosfera del pianeta extrasolare.
"Questa scoperta è eccitante" - dice Tinetti - "Questo è il primo spettro vicino all'infrarosso di un pianeta. Anche dal punto di vista tecnico il risultato è prezioso".

"L'anidride carbonica è uno dei quattro componenti fondamentali (gli altri sono acqua, metano e ossigeno) perchè un pianeta sia abitabile" - spiega Alan Boss del dipartimento di magnetismo terrestre al Carnegie Institution of Washington- "Ora l'unico elemento non ancora rilevato su un pianeta extrasolare è l'ossigeno".

Comunque i ricercatori raccomandano cautela. Saranno necessarie altre osservazioni per capire quale reazione abbia dato origine all'anidride carbonica di HD 189733b, potrebbe essersi formata da una reazione fotochimica oppure termochimica.
La Tinetti però conclude: "siamo estremamente vicini al momento in cui potremmo affermare di aver trovato un pianeta simile alla Terra"

Per saperne di più su esopianeti e futuro dell'astronomia su questo fronte, vai all'approfondimento di Moebius, dove troverete anche l'intervista a Giovanna Tinetti, astrofisica presso il University College di Londra.

(27 novembre 2008)

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
news/070921_astronomix.shtml">Al via Astronomix!
Nel 2007 gli astrofili italiani hanno compiuto 40 anni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""