sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Due bracci in meno per la Via Lattea


 
   
 

Siamo sempre lì, a metà strada tra il centro e la periferia. Diciamo pure nei quartieri residenziali della Via Lattea: lontani sia dalle turbolenze del centro che dalla noia delle propaggini più esterne.

La nuova mappa della nostra galassia non modifica sostanzialmente la nostra collocazione nell'universo isola, mentre ne cambia significativamente la geografia. Soprattutto, ora si può affermare per certo che la Via Lattea è una cosiddetta spirale barrata (una delle forme più belle se viste da fuori), e che ha solo due bracci principali e non quattro come si credeva. I due bracci in più sono infatti stati degradati a bracci secondari.

La nuova mappa della Via Lattea è stata annunciata il 3 Giugno dalla American Astronomical Society, e non è stato semplice realizzarla. Qualche scienziato, per rendere l'idea delle difficoltà, ha fatto presente che mappare la galassia dall'interno è un po' come chiedere a un pesce di mappare l'oceano. Infatti è necessario mettere insieme moltissime osservazioni raccolte con i più svariati strumenti di indagine: dalle immagini ottenute coi telescopi ottici alle mappe radio. La galassia è ricca di nubi di gas e di polvere, alcune brillanti altre oscure, che intercettano selettivamente la luce, gli infrarossi, le onde radio, a seconda della loro composizione e dello stato fisico in cui si trovano. Solo mettendo assieme tutte le fonti è perciò possibile ricostruire la geometria anche di quelle aree della galassia la cui luce non ci raggiunge.

Leggi la notizia su:

(5 giugno 2008)

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
news/070921_astronomix.shtml">Al via Astronomix!
Nel 2007 gli astrofili italiani hanno compiuto 40 anni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""