sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Le sfere di fuoco, un po' meno misteriose



Il primo guaio, noto alle cronache, l'hanno combinato nel 1750 quando Georg Richmann, scienziato e studioso di fenomeni elettrici, si trovava nel suo laboratorio di San Pietroburgo.
Stiamo parlando delle cosiddette sfere di fuoco, uno strano fenomeno che appare in alcune situazioni in cui ci sono grandi correnti elettriche nell'ambiente, tipicamente durante temporali con fulmini. Ma anchenei laboratori può capitare che si producano. Blu, rosse, grandi come una palla da tennis suppergiù.
Richmann stava facendo esperimenti sui fulmini, si produsse una di queste sfere che lo colpiì al volto e lo consegnò a miglior vita, ferendo anche il suo assistente e scardinando la porta del laboratorio.
Innumerevoli li avvistamenti da parte di comuni cittadini, in tutto il mondo, anche se forse molte volte si tratta di avvistamenti fantasiosi perché non è poi un fenomeno così facile a determinarsi.

Il fatto curioso è che ad oggi non si sa cosa le crei, queste sfere di fuoco. Tante ipotesi, ma niente di sostanzioso. Però sembra che un passo in avanti ci sia. E' dovuto a due ricercatori della Università di Tel Aviv, Eli Jerby e Vladimir Diktiar. Facendo esperimenti su delle polveri di silicone bombardate da microonde si sono trovati di fronte alla formazione di colonne luminose bluastre.

L'idea che le particelle di silicone avessero a che vdere con le sfere di fuoco è balzata nella lroro mente.
Si sono messi in contato con due colleghi francesi che lavorano al laboratorio di Rennes dove c'è una macchina per la radizione di sincrotrone, appartao che produce fasci di raggi X molto intensi. Qui si sono create delle condizioni per cui le sfere di fuoc si sa che si producono e poi le si è radiografate, diciamo così, con i raggi X. Ebbene, il risultato è che esse sono composte da particelle delle dimensioni di 5 nanomentri, 50 miliardesimi di metro, insomma. Non è una spiegazione, però ora sappiamo che molto probabilmente le sfere sono come delle nuovole di microparticelle catroche di elettricità.
Adeso bisogna capire come si formano, naturalmente, e questo non sarà banale.

(23 aprile 2008)

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""