sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Belzebufo, una rana infernale


 
   
 

Belzebufo, la rana infernale, è stata ritrovata in Madagascar qualche giorno fa. E' un fossile e risalirebbe a 80 milioni di anni fa. Doveva essere una bestiola di circa 40 centimetri con un peso intorno ai 4 kg. Nel mondo delle rane contemporanee il peso massimo raggiunto è di 1 kg, max 1,5 kg. La cosa più interessante, tuttavia, di questa scoperta è di tipo geografico o, meglio, geologico. Infatti: come hanno chiamato il fossile? L’hanno chiamato Beelzebufo, che deriva, volutamente, da Belzebù, il diavolo. Ha ricevuto questo nome perché dall’analisi dei resti appare evidente che si trattasse di una specie che, oggi, è rappresentata dalle cosiddette rane cornute, che vivono dove? Vivono solo in Sud America, dall'altra parte del mondo...e con tanto di oceano in mezzo!

Ma proprio qui sta il punto: la vicenda suggerisce che i due attuali continenti erano uno solo, tanti milioni di anni fa. Una conferma – e ce ne sono state altre analoghe – della deriva dei continenti. Solo che l’analisi dei reperti del Beelzebufo porta a una datazione di 80 milioni di anni fa (Cretaceo), come abbiamo detto, mentre le teorie attuali sulla deriva dei continenti ci danno 120 milioni di anni come era nella quale le due placche continentali erano unite. Insomma, la super rana ci aiuta ad avere più precisione nella storia geologica del nostro continente. E a proposito di deriva dei continenti, vale aggiungere una osservazione che può essere utile per guardare alle mappe geografiche attuali mentre si immagina come fossero 120 milioni di anni fa, appunto. In molte forme degli attuali continenti si vede bene che i profili dell’uno possono ben combaciare con quelli dell’altro, però in altre configurazioni ciò non sembra possibile. Ebbene, non bisogna restare ai profili oggi in superficie. Alcune immagini satellitari, infatti, dalle quali emerge la configurazione più profonda delle coste – basta guardare a 50, 100 metri di profondità – si vedono coincidenze molto più precise. I livelli del mare sono cambiati, e la rottura fra due continenti potete anche simularla con una torta paradiso spezzata a metà. In superficie magari si sbriciola e sotto invece restano i due pezzi complementari.

Per maggiori informazioni: leggi l'articolo in inglese della National Science Foundation.

(21 febbraio 2008)

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""