sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Giusy Versace va veloce
    "La disabilità è solo negli occhi di chi guarda". Alessandro Isidoro Re intervista la campionessa paralimpica: dall'incidente, alle protesi in carbonio, al recente spettacolo autobiografico
  • Una piramide "cognitiva"
    Luigi Gallo - ricercatore del CNR - spiega la "piramide olografica cognitiva": un totem interattivo "customizzato", che risponde a ogni utente con spiegazioni ad personam
  • Boat Camp 2017
    La nave di Boat Camp è pronta a salpare di nuovo: dall'1 al 4 luglio, in viaggio tra innovazione, impresa 4.0 e flussi migratori. La squadra di Moebius sarà a bordo per raccontarvi questo suggestivo esperimento

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Corpo e mercato


 
   
 

a cura di Federico Pedrocchi e Alberto Agliotti

Fino a che punto il corpo o le sue parti si possono considerare oggetti da possedere e commerciare? Negli Stati Uniti ci sono studentesse che vendono i propri ovociti per pagarsi l'università: i campus pullulano di annunci pubblicitari in cui si offrono fino a ottomila dollari per una singola donazione. Ben più disperato è il caso di chi arriva a vendere un rene per sfamare la propria famiglia: come confrontarsi con casi simili, e con che diritto può giudicare certe scelte chi vive in una condizione più agiata?
Se ne è parlato al Festival dell'economia di Trento, dove la filosofa statunitense Margaret Jane Radin, professore emerito alla Michigan Law School, ha incontrato Francesca Bettio, docente di Politica economica all'Università di Siena e redattrice di ingenere.it, rivista online di economia e società.
Il mercato dei corpi può essere sia minaccia che speranza disperata, e non è facile prendere posizione. Si può avere un atteggiamento ultra liberale e sostenere il mercato sempre e comunque. L'atteggiamento radicalmente opposto è quello abolizionista: il mercato degli organi non deve esistere. Margaret Radin sostiene però una terza via. In questo mondo non ideale la cosa migliore forse è ammettere l'esistenza del mercato, ma pensare al tempo stesso a una sua regolamentazione. Molto più delle remore morali, quello che dovrebbe preoccupare è infatti l'esistenza di intermediari che traggono profitto da queste vendite disperate.
Sono argomenti affascinanti e inquietanti, con risvolti ancora più intricati: si pensi a un bambino che da grande scopre che la sua nascita ha avuto un valore monetario. Margaret Radin ha affrontato questi temi anche su ingenere.it (qui il suo articolo). Francesca Bettio è stata ospite di Moebius.

Ascolta l'intervista a Francesca Bettio

Scarica il file audio in mp3

14.06.2011

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS