sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Strategie riproduttive dei pesci: per far colpo, i maschi si circondano di esemplari meno appariscenti


 
   
 

a cura di Chiara Albicocco, Federico Pedrocchi e Sara Occhipinti

Per far colpo sull'altro sesso, se si è esemplari nella media, si possono mettere in pratica due strategie. La prima: circondarsi di "amici" più belli, in grado di attirare, poniamo, un gran numero di femmine per sperare di riuscire a conquistarne almeno una. La seconda: farsi accompagnare da individui brutti, in modo tale da spiccare all'interno del gruppo e richiamare così l'attenzione della partner. Un discorso che può valere sia per gli animali che per gli esseri umani. Qual è allora il comportamento più conveniente?

Per i pesci Guppy (Poecilia reticulata) non ci sono dubbi: meglio farsi trovare in compagnia di esemplari meno colorati e appariscenti per massimizzare il proprio potenziale di conquista. E' quanto hanno dimostrato i ricercatori del Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova. Gli autori dello studio - Cecilia Gasparini, Giovanna Serena e Andrea Pilastro - hanno osservato il comportamento riproduttivo degli individui di questa specie tropicale. Si tratta di piccoli pesci, non più lunghi di 2 cm, le cui femmine si accoppiano con più maschi, preferendo di gran lunga quelli dai colori sgargianti e ricchi di macchie ben definite.

Ebbene, dalle osservazioni è emerso come gli esemplari di sesso maschile non particolarmente dotati preferissero interagire con femmine circondate da altri maschi dalle colorazioni più sbiadite, piuttosto che "affaccendarsi" con quelle attorniate da rivali dotati di grandi macchie arancioni sul corpo. La femmina, infatti, sembra discriminare con meno precisione i maschi geneticamente inferiori quando si trova davanti a un set esteso di possibili scelte.

Non solo. Sembra anche che questi pesci siano in grado di imparare dall'esperienza, in base ai successi e agli insuccessi ottenuti, riuscendo ad affinare la loro strategia di conquista. Per approfondire l'argomento, abbiamo intervistato Andrea Pilastro del Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova.

Ascolta l'intervista ad Andrea Pilastro

Scarica il file audio in mp3

 

13.03.2013

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS