sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Nao, il robot intelligente che interagisce con i bambini affetti da autismo


 
   
 

 

Nao è un robottino umanoide di 60 cm, prodotto dalla società francese Aldebaran Robotics, che interagisce e gioca con bambini affetti da autismo.
I software che rendono Nao così intelligente da giocare con i bambini e testarne le reazioni sono stati messi a punto dagli ingegneri del progetto SARACEN (Socially Assistive Robots for Autistic Children EducatioN). L'idea, nata da tre giovani dottorandi di ricerca nell'ambito della computer vision, ha vinto i finanziamenti del bando 'Smart Cities and Communities and Social Innovation' indetto dal MIUR.
Il robot, gestito da un operatore attraverso una piattaforma multimediale (tablet , pc o smartphone), è in grado di parlare, muoversi e interagire con il bambino. Una serie di sensori e di telecamere poste sulla testa dell'umanoide permette di seguire i movimenti del bambino. Lo scopo del progetto è utilizzare strumenti tecnologici per la diagnosi e il trattamento dell'autismo nei più piccoli. Entro il 2015 gli ingegneri di SARACEN dovranno mettere a punto un sistema che favorirà l'interazione sociale del bambino con il robot, e quindi con la terapista e con i genitori. Attraverso i dati raccolti, sarà possibile capire se, per esempio, la terapia produce o meno dei progressi E' dimostrato che i bambini autistici interagiscano facilmente con tutto ciò che è elettronico e matematico. Il robot servirà infatti per misurare una serie di parametri: quanto è distante il bambino, quante volte incrocia gli occhi del robot o dei genitori, quante volte cerca la triangolazione oculare, quante volte sorride. Il tutto sarà archiviato in un database e quindi reso disponibile per l'analisi.
Il robot sarà a disposizione di enti pubblici, ambulatori o famiglie, per migliorare le terapie rivolte all'autismo.

Abbiamo incontrato Nao e i suoi sviluppatori a Smau Bari 2014, il salone dell'innovazione.

Ascolta l'intervista di Chiara Albicocco a Francesco Adamo, ingegnere di SARACEN, e a Daniele Lombardo, ceo di Behaviour Labs (la società programmatrice del progetto).


Scarica file audio in mp3

---------------------

La redazione ha realizzato anche
un video per Triwu.it!
GUARDA NAO!

22.02.14

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS