sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Ventimila leghe sotto i mari
    Alessandro Isidoro Re ha intervistato Tiziana Sgroi, oceanografa e ricercatrice dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: sul blog di Moebius il servizio che mostra il nuovo progetto Seismofaults
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Aiuto: le zanzare!
    Sono una vera e propria ossessione estiva. L'entomologo dell'Università di Udine Renato Zamburlini racconta storia ed "ethos" di questo fastidioso animale. E spiega finalmente se è vero che esistono persone geneticamente predisposte alle loro punture

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Il museo del Creazionismo
Ovvero: com'era la sella per cavalcare i dinosauri?


 
  Adamo ed Eva  
 

di Federico Pedrocchi

A Petersburg, Stati Uniti, il 2008 è stato l'anno della inaugurazione del Creation Museum, un museo dedicato alla tesi che vede l'evoluzionismo come un inganno e la teoria della creazione come la vera spiegazione dell'origine della vita sulla Terra. Dio avrebbe creato tutto - c'è da dire: d'un botto - qualche migliaio di anni fa. C'è da dire che la stessa Chiesa ritiene l'evoluzionismo darwiniano come l'unica teoria valida sull'origine della vita.

Qui al Creation Museum, invece, si va da tutt'altra parte. Si propone come un museo di storia naturale, però in alcune sale si parla di Adamo ed Eva, oppure del Giudizio Universale e dell'Arca di Noé. Nulla vieta che si possa fare un museo che racconti le storie della Bibbia, ma in questo caso la definizione di museo di storia naturale non andrebbe usata. Nessuna ispezione scientifica della realtà, infatti, ci ha consegnato prove sull'esistenza di Adamo ed Eva.


L'arca di Noè

Nella foto qui di lato, per esempio,vediamo due giovanissimi visitatori che osservano un diorama nel quale si vede un interno dell'Arca di Noé; vediamo anche una rappresentazione di Adamo ed Eva (nell'immagine in testa all'articolo), i quali, poiché sappiamo tutti che nel Paradiso Terrestre essi erano privi di indumenti, qui sono raffigurati immersi in uno stagno, con lei, Eva, che naturalmente ha i capelli lunghissimi (ma questo ci sta: nel Paradiso Terrestre non c'erano ancora parrucchieri).

Una delle rappresentazioni più "originali" - mettiamola così - di questo museo, si manifesta in un messaggio che appare più volte nelle sale: tutti gli animali vivevano tranquilli e felici insieme, e non v'erano prede e predatori, ma ad un certo punto, dopo il peccato originale (la storia della mela che Eva ofrre ad Adamo, anche se i curatori del museo affermano che non si sia trattato di una mela ma di un altro frutto non ancora individuato), tutto precipita nel disordine e gli animali iniziano ad azzuffarsi. Naturalmente tutti questi animali sono proprio tutti, senza distinzioni di ere, il che significa che i dinosauri e i cani bassotti erano lì, tutti insieme, compresi gli umani. Ecco perché nel titolo di questa scheda ci siamo chiesti: com'era la sella per cavalcare i dinosauri?
Il museo è costato 27 milioni di dollari.

 

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
[an error occurred while processing this directive]
titolo

 

bla bla

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""