sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Correre sull'acqua e vincere l'Ig Nobel


 
   
 

a cura di Federico Pedrocchi, Chiara Albicocco e Alberto Agliotti

 

Correre sull'acqua? Sulla Luna si può, secondo un gruppo di fisici dell'Università Statale di Milano. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Plos One ed è valsa agli scienziati il premio Ig Nobel 2013 per la fisica. "Camminare sarebbe impossibile: il segreto è nella forza con cui si spingono i piedi sull'acqua e nella rapidità dei passi" spiega Alberto Minetti, coordinatore del gruppo.

Sfruttando forza e rapidità dei passi riescono nell'impresa sul nostro pianeta alcuni uccelli (lo svasso cigno) e lucertole (Basiliscus basiliscus: guardate questo video). Grazie a filmati ad alta risoluzione i ricercatori hanno potuto osservare come questi animali diano l'impulso al movimento premendo contro la superficie dell'acqua e spostandola in basso, creando una cavità d'aria. L'abilità consiste nel togliere il piede prima che l'acqua riempia di nuovo il vuoto.

Animali di massa più grande, come l'uomo, non sono in grado di spostarsi sull'acqua in questo modo, a meno di non trovarsi in condizioni di gravità ridotta: sulla Luna, per esempio. I ricercatori lo hanno dimostrato prima con una simulazione al calcolatore, poi con un esperimento dal vivo. Non sulla Luna, ma all'università di Tor Vergata, dove alcuni volontari hanno provato a correre sull'acqua di una piscina gonfiabile, indossando piccole pinne per aumentare la superficie di appoggio e una speciale imbragatura in tensione per simulare la gravità lunare.

La prova ha avuto successo, considerando valide le corse riuscite per almeno dieci secondi. "La rapidità dei passi e le particolari condizioni richiedono uno sforzo intenso".

 

Ascolta l'intervista a Alberto Minetti!

Scarica il file audio in mp3

 

24.09.13

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS