sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Tecnologie da Formula Uno


 
   
 

di Federico Pedrocchi, Chiara Albicocco,
Alberto Agliotti e Claudio Dutto

Un rettilineo lungo e grigio sul quale si raggiungono velocità pari a 345 km/h e una doppia curva da affrontare ai 60 km/h, un rumore assordante e una serie di veicoli dai colori sgargianti che si contendono il primo posto.

E' questa la scena alla quale abbiamo assistito a Monza, in occasione del Gran Premio d'Italia di Formula Uno, l'8 e 9 settembre scorsi. Oltre allo spettacolo sportivo, la tredicesima tappa del Mondiale ci ha dato modo di approfondire alcuni aspetti tecnici e tecnologici di una vettura di F1, così lontana per forma e velocità dalle automobili comuni, ma allo stesso tempo indispensabile per migliorare le prestazioni e la sicurezza delle "cugine" che non scendono in pista.

"Una macchina di F1 è un vero e proprio laboratorio che impiega tecnologie avanzatissime, ma queste possono poi essere riadattate e trasferite sui veicoli di serie - ha spiegato Mario Isola, racing manager di Pirelli - Lo stesso principio vale per le gomme, che vengono studiate in maniera approfondita attraverso l'impiego di sensori posizionati in vari punti dello pneumatico. Questo lavoro è fondamentale per pianificare lo sviluppo futuro dei prodotti in condizioni meteoclimatiche e di asfalto differenti".

Oltre agli pneumatici, sono molti i particolari che destano curiosità in una macchina da corsa. Gabriele Tredozzi, ingegnere che dal 1988 al 2005 ha lavorato per la scuderia Minardi, ci ha aiutato a scoprirne alcuni.

Perché, ad esempio, non assistiamo al decollo di veicoli quando vengono sfriorate velocità superiori ai 300 km/h? "La vettura di F1 è come un aereo rovesciato: è studiata, cioè, per avere un carico aerodinamico verticale che la schiaccia a terra e impedice che prenda il volo quando raggiunge forti velocità".

Questione di aerodinamica, dunque, ma per ottenere la miglior prestazione in gara viene studiata a fondo la composizione dl carburante, la distribuzione dei pesi e la sensibilità dello sterzo. E la sicurezza? "Quella è sempre una priorità - assicura Tredozzi - e la macchina viene impostata per garantire alte prestazioni, ma nel pieno rispetto delle norme previste per salvaguardare l'incolumità dei piloti".

Ascolta il servizio

Scarica il file audio in formato mp3

17.09.12

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS