sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Etciù! Tutta colpa della luce


 
   
 

a cura di Chiara Albicocco, Federico Pedrocchi e Sara Occhipinti

Domanda di Carlos:
Perché spesso quando si guarda verso il sole o verso una fonte luminosa intensa viene da starnutire?

Risponde il Professor Luca Passamonti dell'Unità di Neuroimmagine del Cnr di Catanzaro.

Già Aristotele, in tempi non sospetti, aveva riconosciuto che alcuni individui, se esposti a forti stimolazioni di tipo visivo, starnutivano. Oggi sappiamo che si tratta di un riflesso patologico, stimolato spesso dal sole o dalla visione di luci molto intense. I soggetti che ne soffrono sono affetti da una malattia genetica (conosciuta come la sindrome di Achoo, dall'acronimo inglese Autosomal dominant Compelling Helio-Ophthalmic Outburst).

La patologia, non particolarmente grave, induce a starnutire in seguito a una sollecitazione non convenzionale. Lo starnuto "fisiologico" è infatti innescato da un'irritazione della mucosa nasale. L'irritazione stimola, attraverso specifiche vie cerebrali, un riflesso che porta all'espulsione dell'irritante. Nei soggetti che presentano questo difetto genetico - in media si stima il 20% della popolazione - sono invece presenti delle vie anomale che portano a starnutire per esempio dopo l'esposizione a una fonte di luce.

Non si conoscono ancora nel dettaglio i meccanismi fisiopatologici alla base di questi percorsi nervosi atipici. Secondo alcuni ricercatori, il fenomeno avrebbe origine nella corteccia visiva, la zona di cervello che si trova nella parte posteriore del cranio, appena sopra il collo. Quest'area è molto sensibile alla stimolazione luminosa e potrebbe innescare, attraverso vie cerebrali anomale, un'irritabilità del nervo trigemino che indurrebbe allo starnuto (riflesso ottico-trigeminale).

La luce non è tuttavia l'unico "detonatore" insolito: i soggetti con tale patologia possono starnutire anche in seguito a iniezioni perioculari (eseguite intorno agli occhi per motivi di natura medica o estetica) oppure, in casi molto rari, dopo aver mangiato.

Ascolta la risposta di Luca Passamonti

Scarica il file audio in mp3

 

Torna alle domande


19.06.2013

 

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Clicca qui per sostituire Pannello Sezione
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS