sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Perché in montagna fa più freddo?


 
   
 

a cura di Federico Pedrocchi, Chiara Albicocco e Alberto Agliotti

Domanda di Lella e Massimo...
Com'è che in montagna fa più freddo nonostante si sia più vicini al Sole e dovrebbe fare più caldo?

Risponde Claudio Smiraglia, docente di Geografia e glaceologia presso la Facoltà di Scienze della terra dell'Università di Milano.

Il Sole è a una distanza enorme dalla Terra e irradia un'enorme quantità di energia, che in piccola parte arriva sul nostro pianeta. Il calore che misuriamo sulla superficie terrestre, però, non è dovuto tanto all'energia che arriva direttamente dal Sole, ma a quella che viene restituita dalla Terra. Il nostro pianeta, infatti, cattura una parte della radiazione solare e a sua volta la riemette, sempre sotto forma di onde elettromagnetiche, ma con caratteristiche diverse. Questa energia in gran parte viene trattenuta dalla nostra atmosfera grazie all'effetto serra naturale e ritorna verso la Terra.
Il motore radiante per noi è quindi la superficie del pianeta. Quando saliamo ci allontaniamo dalla nostra fonte diretta di calore e registriamo una riduzione abbastanza regolare di temperatura: circa 6° per ogni chilometro man mano che saliamo. In quota, l'atmosfera è meno densa e anche la pressione diminuisce.
In poco spazio si gioca tutta la nostra vita, e questo ci dovrebbe far riflettere. Lo spazio che abbiamo a disposizione ha uno spessore d'aria di 3-4000 metri. Più su sappiamo quanto sia difficile respirare. Dovremmo cercare di conservare quest'aria così sottile con le sue caratteristiche chimiche e fisiche originarie, non trasformarla come stiamo facendo attualmente.

Ascolta l'intervista a Claudio Smiraglia

Scarica il file audio in mp3

Torna alle domande

01.06.2011

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS