sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Nuove frontiere del computer quantistico


 
   
 

a cura di Federico Pedrocchi e Ilaria Canobbio


Il computer quantistico non è ancora realtà ma è più vicino grazie alla ricerca pubblicata su Nature Communication poche settimane fa, di cui abbiamo discusso con gli autori: Roberta Ramponi, docente al Dipartimento di Fisica del Politecnico di Milano e Roberto Osellame, ricercatore dell'Istituto di Fotonica e Nanotecnologie di Milano.
"L'elemento di novità introdotto nel nostro studio - ci spiega Ramponi - è quello di aver creato un circuito ottico in vetro nel quale facciamo interagire dei fotoni al posto dei normali elettroni come avviene nei computer tradizionali". I fotoni in questo circuito si comportano come quantum bit (qubit). I qubit hanno la proprietà di coesistere in modo coerente in stati diversi e contengono l'informazione non in modo binario ma esponenziale. Questo si traduce in un aumento considerevole della potenza di calcolo, nella possibilità di eseguire operazioni complesse in tempi ridotti, e in una maggiore sicurezza sui dati protetti.
"In questo studio siamo riusciti a realizzare un circuito ottico integrato in vetro molto piccolo, avente la dimensione di un normale chip - ci illustra Osellame - per fare questo è stato utilizzato un laser a femtosecondi che sfrutta lampi di luce brevissimi per incidere guide d'onda nello spessore del vetro. In questi circuiti poi vengono guidati e fatti interagire i fotoni, che contengono l'informazione".
Questa ricerca apre nuove prospettive per la realizzazione del computer quantistico.

Ascolta l'intervista a Roberta Ramponi e Roberto Osellame

Scarica il file audio in mp3


12.12.2011

 

 

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS