sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


La trama cosmica che connette l'Universo


 
   
 

a cura di Federico Pedrocchi

Sebastiano Cantalupo è un astrofisico, italiano, che da un certo numero di anni sta lontano dall'Italia (è davvero sorprendente, no?). Prima in Inghilterra, adesso in California presso la Santa Cruz University.

Guarda il cielo, anzi l'Universo. E vede immagini come questa che appare qui. In realtà lui, e il suo team, queste immagini se le procurano, e infatti è proprio con questa che vedete che le loro ricerche hanno trovato spazio su Nature.

C'è una nuvola azzurra che circonda una sorgente luminosa forte, come il faro di un'auto. Il faro è una quasar, un tipo di stella luminosissima. Ma la nuvola azzurra non è una di quelle grandi nebulose di gas che abbiamo già visto altre volte. E' gas anche questo, sì, ma il fatto è che se ci fossero
tante quasar noi vedremmo che questa nuvola azzurra è dappertutto. Cantalupo e il suo team sono infatti riusciti a dimostrare che quello spazio nero che siamo soliti vedere quando guardiamo il cielo, è nero solo perché i nostri occhi non riescono a vedere una trama di materia che è distribuita uniformemente. Insomma, non c'è il vuoto. Come è spiegato nell'intervista è possibile utilizzare una sorgente quasar e un sistema di rivelazione per individuare questa materia in uno spazio limitato ai dintorni della sorgente.

Ascolta l'intervista a Sebastiano Cantalupo!


Scarica il file audio in mp3

 

11.04.2014

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS