sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Addio plastica "chimica"?


 
   
 

a cura di Federico Pedrocchi e Giulia Maffei

Quante volte ci è capitato di portare a casa la spesa in un sacchetto di plastica biodegradabile? Probabilmente molto spesso da qualche anno a questa parte. Le bioplastiche sono entrate a far parte della nostra quotidianità attraverso le buste del supermercato, attraverso il packaging di certi alimenti, soprattutto biologici, attraverso alcuni tipi di posate e piatti usa e getta, quelli che è possibile differenziare nel contenitore dell'umido per intenderci.

Tutti questi prodotti sono creati con materie plastiche che, a differenza di quelle "tradizionali" derivanti dalla lavorazione di risorse fossili, provengono da matrici rinnovabili di origine vegetale (per esempio il mais e la canna da zucchero) o animale (come il siero di latte). Un sistema produttivo diverso e meno impattante sull'ambiente per realizzare il materiale che forse più di tutti caratterizza la nostra epoca. E allora come mai non si riesce ancora a rimpiazzare tutta la vecchia e inquinante plastica con quella nuova? Le problematiche sono diverse. Da un lato, per le aziende del settore, virare verso la produzione di plastica rinnovabile significa accettare di modificare il proprio sistema produttivo e di investire in un processo di innovazione. Un passo che non sempre le imprese sono disposte a compiere. Dall'altro, in alcuni settori, per esempio quelli che usano il polipropilene (polimero termoplastico) come base per i loro prodotti, la sostituzione per il momento non è possibile. Nonostante le sperimentazioni in corso, questo e altri polimeri plastici non sono ancora stati sviluppati su base rinnovabile.

Ne abbiamo parlato con Daniela Sani, Coordinatrice della piattaforma Energia e Ambiente dell'Emilia Romagna e Project Manager del progetto europeo Plastice, che punta a favorire la diffusione dell'utilizzo delle bioplastiche.

Ascolta l'intervista!

Scarica il file audio in mp3

15.04.2014

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS