sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


L'origine delle salars argentine


 
 

L'incredibile paesaggio offerto dai salar sudamericani, tra i luoghi più aridi del mondo
 
 

A cura di Maurizio Melis

scarica il servizio

Uno dei paesaggi più affascinanti e ostili della Terra si estende tra Cile, Bolivia ed Argentina, nelle Ande centrali, dove la combinazione di altitudine, freddo e circolazione atmosferica producono una delle regioni più aride al mondo. Queste condizioni, che perdurano da molti milioni di anni, hanno forgiato un paesaggio unico, fatto di picchi che svettano su vallate ricoperte di sale: veri e propri deserti salati chiamati Salars, alternati a regioni più umide in cui piccole distese di acqua salata ospitano ecosistemi di rara bellezza.
Luoghi in cui la vita è terribilmente dura per i pochi che vi abitano e, fino a pochi anni fa, buoni per scattarci ottime fotografie, e nient'altro. Poi si è scoperto che queste distese di sale sono il più grande giacimento di litio del mondo, una risorsa primaria per l'industria delle batterie elettriche (quasi tutti i nuovi veicoli elettrici montano batterie al litio, di gran lunga le più efficienti). Ora, le strade scassate che attraversano queste regioni, sono percorse dai camion dell'industria estrattiva.

Il meccanismo di base, che porta alla formazione dei Salars, è ben noto. La scarsità di piogge - che in queste regioni possono mancare per decenni - unita al sole tropicale, favoriscono l'evaporazione della poca acqua apportata dalle falde acquifere, concentrando e accumulando strati di sale uno sull'altro.
Tuttavia la peculiare composizione di sali presente in queste aree, che li rende così interessanti per l'industria estrattiva, non era stata spiegata. Uno studio dell'Istituto di ricerca per lo Sviluppo di Parigi, svolto su 89 laghi saltati sparsi in una regione lunga 1000km, ha fatto luce su questo aspetto scoprendo che i Salars andini si sono formati a partire da anitichi Salars, in cui predominavano i sali più comuni a base di Cloro e di Zolfo, su cui in seguito si sono rovesciati detriti ricchi di Boro e Litio, provenienti da un'intensa attività vulcanica. Successivamente, infiltrazioni di acqua di falda hanno disciolto gli uni e gli altri sali, creando gli attuali laghi salati. Il modello non spiega tutti i dettagli della composizione chimica, anche perché lo studio ha finora trascurato tutta una serie di interazioni geochimiche complesse, ma è un significativo passo avanti.

Questi laghi, specialmente quelli a minor tasso salino, sono estremamente importanti sia per gli abitanti umani che per tutto l'ecosistema locale, ma sono preziosi anche per l'industria estrattiva, che ne utilizza l'acqua in quantità e può modificarne la composizione chimica. E' quindi importante comprenderne approfonditamente la natura di questi peculiari specchi d'acqua, per prevenire i danni che una forte attività estrattiva può certamente causare.

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS