sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Rame, una speranza per l'Alzheimer e altre malattie degenerative


 
 

Rame nativo
 
 

Uno speciale di Moebius dedicato a una teoria originale e promettente, che potrebbe avere importanti ricadute nella lotta alle malattie degenerative.

<- precedente | successivo ->

Negli ultimi anni, numerose ipotesi sono sorte circa il possibile coinvolgimento del rame in molte in patologie degenerative. L'Alzheimer, in particolare, sarebbe determinato da carenza di rame. A questa tesi, sostenuta da tempo dal prof Leslie Klevay (Università del North Dakota), sta portando un contributo notevole il prof. Benedetto Salvato, fisiologo dell'Università di Padova che da otto hanni ne ha fatto il principale tema della sua attività di ricerca, supportato da un gruppo di lavoro multidisciplinare composto da studiosi di diverse università. A suo avviso molte malattie degenerative possono in ultima analisi essere dovute a carenze di rame, in considerazione del ruolo fondamentale che questo micronutriente gioca direttamente o indirettamente in molti processi biologici; mentre la variabilità individuale e la storia clinica spiegherebbero come le rame-deficienze si manifestino con quadri clinici molto diversi tra loro. L'interpretazione a livello molecolare di questo complesso di fatti, prende il nome di Teoria della Micronutrizione.

Uno dei risultati principali di questa ricerca, è l'aver compreso che i corretti livelli di rame possono essere ripristinati solo somministrando rame presente all'interno di quei fattori nutrizionali, per lo più proteine, in cui svolge naturalmente la sua funzione: parliamo di cibi ricchi di rame, e siamo perciò in presenza di un approccio strettamente dietetico. Questo spiega perchè nessuno era mai riuscito, somministrando sali di rame, a innalzare i livelli di rame biodisponibile nell'organismo. Questi studi potrebbero dare una svolta alla prevenzione ed al recupero micronutrizionale delle malattie, in particolare quelle degenerative, oggi senza alcuna possibilità di cura. Ci sono in questa direzione segnali estremamente incoraggianti: alcuni pazienti Alzhaimeriani sono stati trattati con una dieta iper-rameica, ottenendo un recupero del benessere generale, accompagnato da un miglioramento comportamentale e di umore, riferito sia dai congiunti che dal personale medico. C'è bisogno però di altra ricerca e sperimentazione, nasce per questo un'associazione che raccoglierà fondi per finanziare borse di studio.

di Maurizio Melis

20.02.2009

<- precedente | successivo ->

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Speciale Rame
Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""