sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Storie di orsi


 
   
 

a cura di Mariachiara Albicocco e Federico Pedrocchi

Polari, marsicani e bruni. Sono loro, gli orsi, i protagonisti dell'agosto 2008. Vogliamo raccontarvi le loro avventure, non tutte si concludono con un finale lieto, purtroppo. Ma cominciamo con quella più divertente:

L'ORSA GEMMA MANGIATRICE DI POLLI

L'Orsa Gemma è stata eletta "cittadina onoraria" di Scanno, un paesino in provincia de L'Aquila. Stiamo parlando dell'esemplare femmina di orso marsicano (Ursus arctos marsicanus) ghiotto di polli, che, ogni sera dell'agosto appena trascorso, ha visitato i pollai di numerosi comuni ai piedi dell'appennino abruzzese. La cosa bizzarra è che Gemma è l'unico orso bruno che si ciba di galline. Questo è il risultato dell'effimero rapporto che si crea quando l'orso viene a contatto con un'altra creatura altrettanto imprevedibile, l'uomo.
Qualcuno, per attirare l'orsa in paese, ha anche pensato bene di preparare dei banchetti a base di pollame. Questo ha creato non pochi problemi sia agli abitanti che alla salute dell'animale. Per questo il WWF Italia ha messo a punto una strategia di prevenzione, al fine di tutelare le abitudini dell'orsa e limitare i danni provocati agli allevamenti e all'agricoltura. Si tratta di 35 recinti del valore di 40.000 euro donati da WWF, grazie ai quali si potranno prevenire danni e gravosi esborsi d'indennizzo. Una misura semplice e di relativo costo che per il momento, in Abruzzo, è servita a risolvere il "problema" orsa Gemma che negli ultimi tempi era arrivata a cercare cibo fin dentro i centri abitati.

Ascolta l'intervista a Massimiliano Rocco, coordinatore del Programma Orso per l'Appennino del WWF Italia.



Scarica il file audio in mp3

Abbiamo voluto sentire anche la voce di chi ha veramente incontrato Gemma (ascolta l'audio qui sopra) e non può essere altro che un suo concittadino: Giuseppe Cetrone che insieme ad altri giovani ha creato un sito internet completamente dedicato all'orsetta. Non manca nulla: ci sono tutte le notizie, il materiale multimediale, persino, un blog!
Visita il sito: www.quelli-che-l-orso.com

Guarda il video dell'Orsa Gemma che si aggira in paese. E' stato registrato da "Quelli che l'orso".

 

Per sapere qualcosa in più sull'orso marsicano, visita il sito: www.orsobrunomarsicano.com

SERVIZIO FOTOGRAFICO PER L'ORSO JJ5

L'orso bruno JJ5 è partito dalle cime dell'Adamello Brenta in Trentino per giungere le valli bergamasche. E' arrivato fino alle Orobie e si è stabilito in Val Brembana. Sembrerebbe gradire il territorio... Ma, ovviamente, il lungo viaggio gli ha messo appetito... e in una sola notte ha sbranato sedici pecore in località Corna Piana, vicino Ardesio.
Non ci sono pericoli per l'essere umano; gli unici danni che può provocare questo animale è agli ovini e agli alveari. A questo proposito
l’ente Parco delle Orobie bergamasche ha stipulato un’apposita assicurazione per l’indennizzo dei danni prodotti da predazione (per info: numero verde 800.350.035).
Ma l'orso JJ5 ha conquistato le cronache dei nostri mass-media perché si è lasciato immortalare da un gruppo di testardi appassionati che, per parecchi giorni, si sono appostati ogni sera nella speranza di fotografare il nuovo arrivato. E' stato un po' come fare 13 al totocalcio, la fortuna ha giocato un ruolo fondamentale, ma l'impegno e la costanza dei bergamaschi è stata premiata! Guardate qui sotto!
Come un vero divo, dopo pochi scatti, l'orso JJ5 ha rivolto altrove l'obiettivo della fotocamera. Insomma a tutto c'è un limite, la celebrità costa!




QUI trovate tutte le foto e l'appassionato racconto di chi ha scattato!

QUI qualche notizia in più su JJ5


ORSI POLARI DISPERSI IN ALASKA

Nove orsi polari che nuotavano in mare aperto sono stati avvistati durante una ricognizione aerea di scienziati governativi nel mare di Chukchi in Alaska. La notizia è del 22 agosto. Il motivo di questo allontanamento dai ghiacci sarebbe la disperata ricerca di cibo. Il rischio di annegamento è molto elevato. Le notizie che ci giungono sono scarse e sembrerebbe che difficilmente potranno sopravvivere.

"Trovare così tanti orsi polari al largo è il chiaro segno che il ghiaccio
su cui vivono e cacciano continua a sciogliersi. Altri orsi potrebbero
trovarsi nelle medesime condizioni - ha detto Geoff York, un biologo esperto di orsi polari del WWF - Se i cambiamenti climatici continueranno a colpire l'Artico, gli orsi polari e i loro cuccioli saranno costretti a nuotare per lunghe distanze per cercare cibo e riparo".

L'Artico sta cambiando più rapidamente e drasticamente di qualsiasi altra zona del Pianeta e il 2007 ha fatto registrare lo strato più sottile di ghiaccio artico nella storia.

In maggio il Ministero degli Interni degli Stati Uniti ha inserito nella lista delle specie in via di estinzione gli orsi polari. Il Ministro degli Interni Dirk Kempthorne ha sottolineato come molti studi scientifici accusino la significativa perdita di ghiacci artici, habitat dell'orso polare, come la principale ragione per proteggere gli orsi con leggi federali. Lo Stato dell'Alaska si è invece opposto alla decisione del governo federale di proteggere la specie.

06.09.08

 

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
[an error occurred while processing this directive]
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""