sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Il punto sulla Nuova Influenza


 
 

L'imputato, la cui colpevolezza sembra sempre più incerta...
 
 

a cura di Maurizio Melis

A differenza dell'aviaria, che si è annunciata per mesi senza mai arrivare, la nuova epidemia influenzale si è materializzata improvvisamente, con la comunità scientifica mobilitata per dare un'identità al nuovo virus, che però non è ancora chiara. Moebius seguirà gli sviluppi della vicenda, come sempre, con attenzione per gli aspetti più strettamente tecnici e scientifici.

 

29-04

Abbiamo intervistato Mauro Giacca, direttore dell'ICGEB di Trieste. ICGEB sta per Centro Internazionale di Ingengeria Genetica e Bioingengeria, una struttura internazionale che ha sede anche in India e in Sudafrica.

Gli abbiamo chiesto di aiutarci a capire alcuni aspetti dell'epidemia in corso. Le domande le trovate quì sotto. Per le risposte, ascoltate l'audio...

Scarica l'intervista a Mauro Giacca

  • E' chiaro, a questo punto, che siamo di fronte a un caso di ricombinazione. Il virus H1N1 responsabile della febbre suina, o meglio della Nuova Influenza, ha un patrimonio genetico che è un mix tra due ceppi influenzali suini di origine asiatica e americana, un ceppo di aviaria e infine un ceppo dell'influenza umana. Come e quando avviene la ricombinazione?
  • Si è detto che il passaggio attraverso i suini potrebbe anche aver depotenziato il virus. In che modo?
  • Come si spiega l'elevata mortalità tra i giovani in messico, quando questa sembra praticamente pari a zero in tutti gli altri paesi?
  • La differenza tra pandemia ed epidemia non è solo numerica, ce la spiega?
  • Quali sono i fattori chiave che decideranno l'evoluzione dell'epidemia?
  • sebbene sia stato poco sottolineato, si è assisito a un piccolo miracolo. In pochi giorni si è fatta luce su un nuovo, per quanto semplice, essere vivente. Cosa ha permesso questa rapidità?

================

Quì trovate un articolo di Ilaria Capua, responsabile del Centro di referenza nazionale per l'influenza aviaria e la malattia di Newcastle e dell' Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie.

Vi si sostiene quanto segue: "A quanto sembra di capire il passaggio nel suino potrebbe aver determinato una riduzione della sua virulenza per l'uomo, rispetto a quella osservata nei casi di aviaria. Fermo restando che si tratta di un'impressione iniziale, che potrebbe essere smentita nei prossimi giorni dal precipitare degli eventi, al momento in cui si scrive pare che la novantina di decessi registrati in Messico sia frutto dell'infezione di migliaia di persone. [...]

Non sembra quindi che si possa parlare per ora di un virus simile a quello responsabile della "spagnola", la terribile pandemia che nel 1918 seminò milioni di morti. Emoagglutinina e neuroaminidasi, i due antigeni che caratterizzando il sottotipo identificano la sigla con cui si chiamano i diversi virus influenzali, sono infatti solo due degli antigeni presenti nel virus, le cui caratteristiche possono essere determinate anche da molti altri fattori. E' più probabile che quello attuale, pur essendo un H1N1 come quello del 1918, si comporti piuttosto come i virus che nel 1957 e nel 1968 provocarono pandemie estese a tutto il mondo, ma con un numero di vittime assai più limitato. E' possibile quindi che l'ora della pandemia annunciata sia giunta, ma c'è ragione di sperare che non sarà il flagello tanto temuto."

28-04

Di seguito l'intervista a Vittorio De Micheli, esperto di virus e in particolare proprio di influenza, e attualmente direttore sanitario della Regione Piemonte.

Febbre Suina o Nuova Influenza?

Ascolta l'intervista con Vittorio de Micheli

Non più Febbre Suina, ma Nuova Influenza. Cambiare nome alle cose non serve a modificarne l'essenza, ma certo è utile a chiarire la natura del fenomeno. Il virus che occupa le prime pagine di quasi tutti i media, e il cui nome tecnico è H1N1, è infatti imparentato con due diversi ceppi di virus suino provenienti da America e Asia, ma anche con un virus aviario e uno di provenienza umana. Ricombinazione è il termine tecnico per definire il fatto che alcuni virus, come è noto da anni, possono svilupparsi inglobando frammenti di DNA provenienti da altri virus, producendo una sorta di mix. Ma sono diversi i motivi che lasciano supporre che l'attribuzione ai suini dell'epidemia iniziata in Messico sia stata un po' troppo frettolosa. Ne abbiamo parlato con De Micheli poche ore prima che l'Europa suggerisse di cambiare nome alla malattia.

=================

Antivirali e ospedalizzazione: sì o no?

Ascolta l'intervista con Vittorio de Micheli

In casi come questi il rischio è che prevalga il panico sulla ragione, inducendo a scelte sanitarie peggiori del male stesso. Il primo pericolo verrebbe da un'utilizzo ingiustificato di farmaci antivirali (due su quattro di quelli disponibili semrano funzionare egregiamente). Ciò, infatti, creerebbe i presupposti per lo sviluppo di una variante del virus resistente ai farmaci stessi. Il secondo pericolo è che vi sia un eccessivo ricorso all'ospedalizzazione, che facilmente può contribuire ad accellerare la pandemia.

=================

Consumo di carne di maiale

Ascolta l'intervista con Vittorio de Micheli

Cotta o cruda (insaccati), non importa: la carne di maiale è totalmente sicura. Sentiamo perché.

 

 

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS