sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


I servizi e le interviste
di Moebius


Alghe infestanti dal Mar dei Sargassi alla laguna di Venezia


 
   
 

a cura di Mariachiara Albicocco

L'argomento è sulla bocca di tutti i veneziani e non solo... Ci sono delle alghe brune, che raggiungono anche il metro di lunghezza, che stanno infestando le acqua della laguna di Venezia. Arrivano dal mare dei Sargassi e sono, per così dire italiane, già da una quindicina d'anni, ma con il passare del tempo si sono moltiplicate e ora sono davvero diffusissime. Cerchiamo di capire come hanno raggiunto le coste italiane e soprattutto quali sono i danni che possono provocare queste specie straniere che sottraggono spazio a quelle locali. Ci saranno anche dei vantaggi? Lo chiediamo a LUCA MIZZAN, Biologo marino presso il museo civico di Storia Naturale di Venezia.

Ascolta l'intervista a L. Mizzan

Si tratta essenzialmente di due specie: Sargassum muticum e Undaria pinnatifida che all'occhio poco esperto possono essere confuse. Il Sargassum si distingue per le cisti sferiche che garantiscono il galleggiamento delle sue fronde lunghe più di un metro, ma si presenta spesso in associazione con la Pinnatifida per formare delle vere e proprie cinture attorno ai pali d'ormeggio e alle rive. Sono specie alloctone che hanno origini giapponesi e occupano i substrati e gli spazi che prima erano di specie autoctone. Questo crea una grave minaccia per la biodiversità locale.
Sono giunte sulle nostre coste attorno al 1992 in Laguna di Venezia, nella zona attorno alla città di Chioggia, da cui si sono poi diffuse rapidamente in tutta la laguna. Non sembrano avere consumatori locali, ma appaiono molto competitive e spiazzanti nei confronti delle specie locali.

Oltre ad essere percolose per l'ambiente, sono anche temute dalle imbarcazioni del canale. E' ovvio che un ammasso di qualche kg di peso che galleggia a pelo d'acqua è un ostacolo piuttosto imponente per le eliche e i motori di traghetti e vaporetti. Ma c'è qualcuno che non le disdegna affatto... nei paesi orientali l'Undaria è un'apprezzatissima pietanza.
Potrebbe essere la soluzione del problema?!

Siete curiosi di vederle. Eccole!

17.05.08

 

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
[an error occurred while processing this directive]
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona tag DIV
2) metti display a ""