sponsored By
FONDAZIONE SIGMA-TAU

cerca su moebiusonline

 
powered by Google


ultime notizie

  • Virgo entra in azione
    L'interferometro VIRGO entra in azione e comincia la sua raccolta dati sulle onde gravitazionali. Qui il servizio sul blog di Moebius, con l'intervista a Federico Ferrini (direttore dello European Gravitation Observatory)
  • Le leggi della Robotica di Asimov
    Giulio Sandini (direttore del dipartimento di Robotica, Scienze Cognitive e del Cervelo dell'IIT) spiega a Moebius, su Radio24, le tre leggi della robotica di Isaac Asimov
  • Intelligenza Artificiale
    È nato il nuovo programma della redazione di Moebius e Triwù, condotto da Federico Pedrocchi: in onda il sabato alle 14 e la domenica alle 18.50, affronteremo tutte le complesse dinamiche in gioco nella relazione tra uomo e macchina

notizie recenti


 


Asteroidi, comete e meteore



Sono i fratelli minori dei pianeti del sistema solare, e anche gli abitanti più antichi, quelli che conservano memeoria di ciò che il sistema solare fu ai suoi promordi. Per questo studiarli è molto importante, ma non solo. La possibilità che un asteroide di grande taglia cada sulla Terra è, infatti, tutt'altro che remota.

Sylivia, l'asteroide triplo

Credits: ESO
Download: Quicktime High (12MB)
Nel video: L'asteriode triplo Sylvia, l'unico conosciuto a tutt'oggi. E' noto che il sistema solare è percorso, oltre che dai pianeti, da numerosi oggetti di taglia variabile. I più grandi raggiungono alcune centinaia di Km di diametro: si tratta di grandi asteroidi come Cerere (900km di diametro) o Vesta. La maggior parte sono tuttavia oggetti piccoli, le cui dimensioni vanno da qualche metro a qualche chilometro, e sono concentrati in una fascia disposta tra Marte e Giove. Fin ora ne sono stati catalogati oltre 160 mila, ma si stima che superino il milione di unità. Alcuni di questi oggetti possono anche volare in coppia e, di recente, è stato scoperto il primo asteroide triplo: il suo mome è Sylivia. Nel video, una simulazione di ciò che si vederebbe avvicinandosi a questo raro e curioso oggetto.

Comete e sciami meteorici

Credits: Massimo Mogi Vicentini
Download: AVI High
Nel video: Una cometa è esemplificabile con un pianetino minore di composizione mista ghiacco-roccia, posto tipicamente su un'orbita eccentrica e inclinata rispetto all'eclittica. Lungo il suo percorso orbitale, e in particolar modo quando si avvicina al sole, dissemina l'orbita di piccoli detriti che, se incrociano l'orbita terreste, producono il ben noto fenomeno delle piogge meteoriche. Di seguito il commento del vide istante per istante:
0:22 - Attorno al perielio si ha la massima emissione di gas, ioni e particelle solide. Queste ultime sono le meno deviate tra i prodotti cometari, e tendono a disperdersi lungo l'orbita del corpo d'origine.
0:35 - L'orbita della cometa va tipicamente soggetta a perturbazioni più o meno marcate ad opera dei pianeti maggiori, e non ricalca esattamente ogni volta lo stesso percorso.
0:53 - L'orbita della Terra (in rosso) può avvicinarsi almeno in un punto a quella della cometa.
1:20 - Avvicinamento prospettico per chiarire l'orientazione delle traiettorie.
1:42 - La Terra incrocia l'orbita cometaria poco tempo dopo il perielio della cometa, quando lo sciame di meteoroidi è stato arricchito dalla recente attività cometaria.
1:52 - Atterraggio e osservazione geocentrica dello scenario: la Terra si avvicina maggiormente all'orbita cometaria a gennaio-febbraio di ogni anno.
2:25 - Se in quel periodo la cometa è da poco transitata, si hanno le condizioni migliori per osservare una abbondante pioggia meteorica. La distribuzione dei meteoroidi lungo l'orbita non è mai omogenea, e si osservano talvolta sciami imprevedibili.
Le meteore appaiono provenire da una direzione (radiante) che dipende dalla combinazione dei moti della Terra e dei meteoroidi, e che è soggetta a cambiamenti.

 

 

 

    home   
 
 
MOEBIUS VA IN ONDA SU
vai alle Trasmissioni
Inserisci titolo 1

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Moebius è andato sulla Luna!


Inserisci titolo 2

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Campagna 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS

Inserisci titolo 3

Inserisci contenuto e ricorda:
1) seleziona il pannello da angolo in alto a sinistra
2) seleziona "MostraPannello" nella finestra degli stili CSS